Attori gay italiani massaggi escort

attori gay italiani massaggi escort

Video gay italiano - succhiami il cazzo - Video Italian gay - suck my dick. Un culo stretto da sfondare - video porno gay italiano - A tight ass to break through - gay porn video Italian.

Bocchino a gay italiano scugnizzo napoletano - Blowjob in Italian gay Neapolitan street urchin. Non siamo riusciti a trovare quello che stavi cercando. Riprova con un altro termine di ricerca. Related Searches to "audio italiano". Please login o register to add a video to collections. Some errors occurred, please try again later Add to collection Salva Please enter a collection name. Login or sign up to add videos to your collections.

Login with Pornhub o. La pornografia gay, tra il e il , era incentrata su uomini atletici e culturisti in pose statuarie. Le immagini di questi uomini, principalmente giovani e glabri, venivano introdotte nelle riviste di fitness note come riviste beefcake , consentendo al lettore di passare come un semplice appassionato di fitness o cultore del benessere e della cura del corpo, [3] poiché la maggior parte degli uomini gay di quel periodo viveva la propria omosessualità nell'ombra.

Questo genere di sessualità oggi viene considerato softcore. L'Athletic Model Guild AMG , fondata dal fotografo Bob Mizer a Los Angeles nel , [4] fu il primo studio a produrre e commercializzare materiale esplicito per gay e la rivista Physique Pictorial , che conteneva gli scatti di Mizer e i disegni di Tom of Finland , [3] inoltre includeva pubblicità di prodotti estetici e consigli per la cura del corpo.

Tali riviste permettevano allo stesso acquirente di comprare immagini di ragazzi semi-nudi direttamente dal fotografo, le foto venivano spedite in Europa e spacciate per immagini di modelli di nudo per pittori. Negli anni sessanta furono prodotti molti film sperimentali i cui contenuti erano velatamente o apertamente gay. Con la rivoluzione sessuale degli anni sessanta la Corte Suprema degli Stati Uniti , con una sentenza del , permise la commercializzazione della pornografia gay, sentenziando che ogni tipo di materiale che ritrae uomini nudi o semi-nudi non costituisce oscenità.

Questi film contribuirono a lanciare la pornografia gay come fenomeno popolare. I film di quel periodo erano caratterizzati da una forte libertà sessuale, mostrando scene di sesso in luoghi pubblici, come bagni e spiagge, inoltre nei film erano presenti attori prevalentemente giovani, muscolosi e villosi.

Questi attori, baffuti e dal petto villoso, caratterizzarono l'immaginario erotico gay di quel decennio. Simboli di questo genere erano senz'altro Al Parker e Jack Wrangler , il loro aspetto da macho virile contrastava con quello del primo e vero pornodivo degli anni settanta, ovvero Casey Donovan , dall'aspetto più longilineo e meno virile. Nel nasce la rivista Playgirl , creata per un pubblico femminile, ma acquistata anche da un pubblico gay, [9] grazie ai suoi contenuti di nudo frontale maschile.

Gli anni ottanta sono stati un periodo d'oro per la pornografia gay. Inoltre con l'avvento del VHS , molti produttori investirono nel settore, rendendo i video pornografici produzioni ad alto budget. Il passaggio dall'usufruire della pornografia dagli spazi pubblici al privato, è stata anche influenzata dalla scoperta del virus HIV , rendendo luoghi pubblici, come teatri e bagni, posti non sicuri.

I film hard degli anni settanta avevano il merito di esplorare nuovi modi di rappresentare l'atto sessuale, a differenza quelli degli anni ottanta erano inquadrati in uno standard fatto di regole e convenzioni.

La maggior parte dei film iniziava con poche righe di dialogo, gli interpreti eseguivano una fellatio al proprio partner seguito dalla penetrazione anale , culminato dalla eiaculazione del pene , il tutto ripreso in primo piano. Le scene erano composte da riprese spezzettate in cui venivano usate diverse telecamere.

La qualità delle immagini ed il sonoro erano spesso carenti. I modelli erano caratterizzati dalla giovane età, dai corpi snelli e privi di peli, figura che contrastava con l'uomo macho e villoso degli anni settanta. Sempre in quel periodo vi fu una divisione netta dei ruoli attivo e passivo. Gli attivi sono coloro che nel sesso anale penetrano il partner, e in genere hanno un corpo più muscoloso e un pene di grosse dimensioni. Il passivo è colui che nel sesso anale viene penetrano e in genere è di corporatura più minuta ed effeminato.

I pornodivi del decennio erano quasi tutti attivi , mentre il passivo si intercambiava i ruoli. L'unica eccezione è stato il pornodivo Joey Stefano che è stato esclusivamente passivo in tutti i suoi film, [7] Stefano fu noto anche per i suoi problemi di droga, che lo portano alla morte per overdose nel A tutt'oggi Joey Stefano viene considerato il James Dean del porno.

Questa rigorosa divisione tra attivo e passivo, permise a molti registi di ingaggiare molti attori eterosessuali per i loro film. Altro porno-attore molto noto negli anni ottanta che ha lavorato come gay a pagamento è Ryan Idol [7]. L'industria della pornografia gay ha subito costanti cambiamenti nel corso degli anni novanta.

Bjorn è stato a sua volta un porno-attore, questo gli permise di seguire i suoi modelli con più cura, per dare loro più credibilità. Molti registi hanno dovuto migliorare le loro qualità tecniche per tenere il passo con l'esigenze del pubblico. Gli anni novanta segnarono la fine delle distinzioni nette tra attori attivi e passivi, questa nuova tendenza in cui gli attori avevano ruoli interscambiabili chiamati anche versatili e davano più importanza all'aspetto erotico, diverso dalla penetrazione o dal sesso orale.

Uno degli attori più rappresentativi di questa tendenza è stato Ken Ryker , che divenne un'icona di quel decennio. Un altro cambiamento sostanziale del decennio è stata l'esplosione del mercato di nicchia in cui vengono prodotti film per accontentare i gusti specifici dello spettatore, vale a dire video amatoriali, in uniforme, fetish , bondage e generi estremi come fist-fucking , con porno attori appartenenti a specifici gruppi etnici.

L'industria pornografica gay ha subito una notevole crescita in popolarità negli anni novanta anche grazie all'avvento di internet. Soppiantata la fase tecnologica U-matic , tecnici, registi, come Chi Chi LaRue , Steven Scarborough e John Rutherford , e i porno-attori stessi hanno iniziato a lavorare nella pornografia considerandolo un vero e proprio mestiere, migliorando la qualità dei film dopo l'emergente interesse dei media e dei critici cinematografici, ma soprattutto per la crescita d'importanza di premi del settore come i GayVN Awards e gli Grabby Awards.

Come già accaduto negli anni ottanta, molti pornodivi raggiungono una certa popolarità, ma grazie all'avvento di internet negli anni novanta certi porno-attori divengono delle vere e proprie celebrità, con un proprio sito personale, fan club e gruppi a loro dedicati. Il XXI secolo ha segnato un ennesimo aumento delle produzioni, facendo diventare la pornografia gay uno dei settori più redditizi, nonostante la grande circolazione di denaro, molti porno-attori sono pagati relativamente poco, guadagnando grazie ad esibizioni e spogliarelli in vari club, molti per aumentare i loro reddito lavorano come escort.

Molte società importanti, come Falcon Entertainment , Hot House Entertainment , Channel 1 Releasing , Lucas Entertainment , Raging Stallion e Titan Media sostengono l'uso del preservativo nei loro film, promuovendo il sesso sicuro e contribuire alla lotta all' HIV , sia nel settore pornografico sia nella comunità gay nel suo complesso. Molte società e molti registi, in primis Chi Chi LaRue , sono arrivati a bandire i propri attori che volevano praticare sesso anale senza precauzioni.

Uno dei nuovi pionieri della pornografia gay è il pornodivo e regista Michael Lucas , che con la sua casa di produzione ha espresso un nuovo modo per realizzare film hard, questi film ad alto budget si differenziano da altri per i suoi contenuti che non si limitano alle sole scene di sesso, ma includono una vera e propria trama sorretta da una sceneggiatura.

Lucas diresse una versione porno de Le relazioni pericolose , in seguito viene prodotto e distribuito Michael Lucas' La Dolce Vita un remake pornografico de La dolce vita di Federico Fellini. Dopo la distribuzione del film, Lucas è stato denunciato per violazione dei diritti di copyright e per uso improprio di marchio commerciale.

attori gay italiani massaggi escort Con sapienti leccate il buco del culo viene allargato a do Blog di attualità, informazione e cultura gay, aggiornato quotidianamente con tutte le ultime notizie dall'Italia e dal mondo. Soppiantata la fase tecnologica U-matictecnici, registi, come Chi Chi LaRueSteven Scarborough e John Rutherforde i porno-attori stessi hanno iniziato a lavorare nella pornografia considerandolo un vero e proprio mestiere, migliorando escort gay abruzzo escorts arezzo qualità dei film dopo l'emergente interesse dei media e dei critici cinematografici, ma soprattutto per la crescita d'importanza di premi del settore come i GayVN Awards e gli Grabby Awards. Una vera e propria industria porno gay non ha mai preso piede in Italia, solo verso la fine degli anni novanta furono realizzate alcune produzioni autoctone. Login o registrati per inviare commenti Leggi tutto. Trans Trav è un sito dedicato a chiunque ami il travestitismo non importa il perchè, attori gay italiani massaggi escort.

Dopo la distribuzione del film, Lucas è stato denunciato per violazione dei diritti di copyright e per uso improprio di marchio commerciale. In questi anni molti cineasti affermati si avvicinano al settore del porno gay, come il danese Lars von Trier , Palma d'oro al Festival di Cannes con Dancer in the Dark , produce il film HotMen CoolBoyz , primo film gay dopo aver prodotto tre film pornografici eterosessuali d'avanguardia. Negli ultimi anni la pornografia gay, come anche altri settori dell'intrattenimento, si avvicina sempre più alle nuove tecnologie, cercando nuovi modi per coinvolgere il suo pubblico.

Cavalcando il successo della rinascita del 3D nel cinema mainstream , anche la pornografia si è adeguata e registi, come Dominic Ford, hanno iniziato a produrre video in tridimensionale da visionare con gli appositi occhialini. I concorrenti, attraverso domande e risposte, formano delle coppie attivo e passivo e hanno quindi pochi minuti per sviluppare una scena utilizzando gli scenari classici della pornografia, spogliatoio, studio medico, palestra, ect, successivamente vengono effettuate le riprese della scena sessuale, che viene analizzata e votata da un'apposita giuria.

Il pubblico che usufruisce della pornografia gay è composto principalmente da uomini gay e bisessuali anche se, stando ad alcuni studi, anche un discreto numero di uomini eterosessuali ricorrerebbe a questo tipo di pornografia a scopo di eccitazione [17] [18] [19] [20]. Contrastanti sono le opinioni circa la fruizione della pornografia gay da parte del pubblico femminile.

Ad ogni modo in alcuni casi si è stabilito che, le donne, risultano attratte da una pornografia che vede come protagonisti esclusivamente attori maschi: Arcangeli era più che altro chiamato ad interpretare ruoli estremamente effeminati se non da travestito. Una vera e propria industria porno gay non ha mai preso piede in Italia, solo verso la fine degli anni novanta furono realizzate alcune produzioni autoctone.

Uno dei massimi esponenti è Lucas Kazan , regista che ha lavorato con i più importanti registi pornografici dell'hard gay. Solo i primi due film Kazan furono distribuiti regolarmente in Italia, i successivi furono distribuiti per il mercato estero, per tutelare l'identità di alcuni modelli italiani. Nonostante queste produzioni nostrane, molti aspiranti porno-attori cercano fortuna negli Stati Uniti, attori hard come gli italiani Francesco D'Macho , Alex Baresi , Carlo Masi e Alex Marte lavorano assiduamente per i più noti studios statunitensi.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. URL consultato il 12 ottobre URL consultato il 13 ottobre archiviato dall' url originale il 23 ottobre URL consultato il 13 ottobre URL consultato il 15 ottobre URL consultato il 13 ottobre archiviato dall' url originale il 6 febbraio URL consultato il 14 ottobre archiviato dall' url originale il 7 febbraio URL consultato il 16 ottobre URL consultato il 12 settembre archiviato dall' url originale il 6 ottobre URL consultato il 14 ottobre URL consultato il 14 ottobre archiviato dall' url originale il 28 giugno URL consultato il 14 ottobre archiviato dall' url originale il 3 febbraio Altri progetti Wikimedia Commons.

Estratto da " https: Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra.

Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. Dai 14 anni ai 90 anni , che tu sia attivo o passivo o che tu cerchi l'amore di una vita o voglia scaricare i tuoi ormoni o semplicemente fare due chiacchere. Entra subito su www. State cercando un sito che sia attento alla cultura e alle tematiche gay, ma che offra anche svago e gossip? Avete smesso di cercare, perché potete fermarvi su Pianeta Gay Pianeta gay è un blog seguito e curato da volontari, che nasce da un forum gay attivo dal , in cui gay di tutta italia dialogavano e si scambivano idee e consigli.

Quando gli ideatori del forum decisero di compiere un passo in avanti e trasformarlo in un magazine di attualità e notizie utili, fu creato Pianeta Gay. Il punto di forza del portale è la sua filosofia. Pianeta Gay è infatti un sito libero, dove le notizie non vengono filtrate e dove partiti politici, aziene e altre realtà non possono mettere bocca per correggere gli articoli a proprio piacimento. E' in questo modo che il blog racconta il mondo gay a gradi: All'interno di Pianeta Gay, il forum è il punto attorno a cui i gay si raccolgono per raccontare i propri problemi, ma anche per parlare di musica, cinema, rapporti di coppia e per creare intriganti racconti erotici.

Le altre sezioni del sito sono dedicate all'attualità, al gossip, al lifestyle, all'intrattenimento, ai viaggi. Ma c'è anche uno spazio per l'oroscopo e uno per il sesso, dove si trovano consigli per migliorare la vita di coppia e per raggiungere l'intesa perfetta a letto.

Pianeta Gay offre una visione totale di tutte le iniziative riservate alla comunità LGBT, presentando tutti gli eventi delle realtà pro-gay. E' un ottimo strumento per chi vuole essere sempre aggiornato su ogni tipo di notizie gay. In pochi anni di attività, Pianeta Gay è cresciuto in maniera esponenziale, fino a raggiungere migliaia di utenti.

Merito del lavoro dei giovani volontari, che lo gestiscono con grande passione e dedizione totale, cercando ogni giorno di migliorarlo. Blog di attualità, informazione e cultura gay, aggiornato quotidianamente con tutte le ultime notizie dall'Italia e dal mondo.

L'archivio di oltre 3. Racconti erotici e riflessioni sulla vita in Padania: Telefono Fax Email assistenza spygay. Telefono Fax Email Sito Web http: Login o registrati per inviare commenti Leggi tutto. Telefono Fax Email carlo carlomasi. Daniele Montana promuoverà il film durante la sua prima apparizione nazionale da Pier Pour Hom a Milano.

In questa occasione si proporrà come modello al pubblico amante della fotografia. Cinema Altro Siti erotici. Login utente Nome utente: Crea nuovo profilo Richiedi nuova password. Effettua il Login oppure registrati tramite il form sottostante.

Non sei ancora iscritto?

3 responses on “Attori gay italiani massaggi escort

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *